La nostra storia

2884_1089139441912_2322789_n

Rovereto, settembre 1974

Ho sempre amato tutti i tipi d’animali ed ho avuto la fortuna di averne avuti moltissimi, dalla tartaruga Geltrude allo scimpanzé Stefano, ma i cani sono stati sempre al primo posto. Non ho mai avuto nessun dubbio sul fatto che prima o poi avrei allevato cani, la cinofilia ha fatto parte della mia vita fin dai miei primi anni e non poteva essere altrimenti con mio nonno e bisnonno grandissimi allevatori di setter inglesi e irlandesi (allevamento del Brembo che ora e’ gestito dalle mie sorella Ornella e Dunia). Mio padre e’ stato allevatore oltre di setter e di pedigueri portoghesi, giudice Enci, presidente di vari circoli cinofili, organizzatore di varie mostre ecc. I miei fine settimana erano in giro per l’Europa tra un’esposizione e una gara sempre con tre o quattro amici a quattro zampe.

229315_1050688160654_4561_n

Bergamo, agosto 1976

Nel 1990, dopo la morte di mio padre, i cani sono usciti improvvisamente dalla mia vita, troppi legami troppi ricordi, un rifiuto completo per circa un anno fino a quando mio marito mi ha portato a casa la mia prima barboncina, un batuffolo ricciolissimo nero, Marlene.

Non avevo mai avuto un Barbone, quando nell’esposizioni  li vedevo

img_8903acconciati in quei modi assurdi mi davano l’impressioni di cani apatici,senza carattere, e non erano mai riusciti a rapire la mia attenzione…E come mi sbagliavo!

Altro che bambole di porcellana !!!!!

Marlene ci ha sconvolto, affascinato e completamente rapito con la sua vivacità, la tenerezza e la furbizia (dall’aprire le porte a nasconderci le scarpe per non farci uscire) e la sua infinita pazienza e ….come fare a trattenersi dal darle un’amica e poi tenere una sua cucciola e la cucciola della cucciola e via; il numero dei nostri amici pelosi ha iniziato ad aumentare e aumentare e sono arrivate Birba, Lady, Luna, Stella, Schila,Tabata, Sissi, Nerina, Neve, Fiocco, Afrodite, Neja ecc..

dsc_6350

San Felice al lago, ottobre 2016

Quando mio marito  rincasa ed è completamente travolto dall’abbaiare festoso e da tante palle pelose che saltano e fanno a gara per essere le prime ad essere accarezzate (tanto da faticare ad entrare in casa) spesso inizia a brontolare e mi dice di essere pentito di avermi regalato la prima barbona ma ….. quando l’osservo di nascosto e lo vedo insieme ai nostri due figli Stevie e Michael  che le coccolano e le fanno giocare ho la certezza che anche per loro  l’unico difetto dei nostri cani è solo uno PURTROPPO NON VIVONO IN ETERNO!

Un grande ringraziamento  va a mio marito Alessandro e ai miei figli Stevie e Michael che in questi anni mi anno sopportato e supportato  in questo mio meraviglioso percorso …

 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS