Regole-guida per il cucciolo

 

 

I primi mesi di convivenza con il vostro cucciolo sono le basi per il rapporto futuro, quindi…mi raccomando!

mati-cucciola-2 Una palla di pelo che pesa poco pi√Ļ di 1 Kg e gironzola sculettando per casa √® praticamente “irresistibile”, ma tenete SEMPRE presente che il cane vive di “abitudini”, quindi un cane che da cucciolo verr√† abituato a salire sul vostro letto o sul divano, sar√† un cane che anche quando sar√† adulto vorr√† farlo, perch√© √® stato abituato cos√¨ e lui non si rende conto che magari gli era stato concesso il giorno prima perch√® era pulito ed oggi non volete perch√® magari si √® ruzzolato in giardino ….

Capisco perfettamente che è quasi impossibile dire di NO ad un cucciolotto che vi guarda con quegli occhi vispi, ma vi assicuro che in alcuni casi è proprio necessario. img_7221

Attenzione, ho detto semplicemente “dire di NO”, non ho detto picchiare col giornale o sgridarlo in maniera isterica, infatti questi ultimi due sono comportamenti assolutamente da evitare, in quanto creano nel vostro cucciolo solo confusione e paura nei vostri confronti.

Bisogna cercare di diminuire al massimo gli stimoli negativi (urla, botte, rimproveri) e aumentare quelli positivi (premi, coccole, biscotti).

Vi assicuro che √® sufficiente un semplice “NO” detto con convinzione piuttosto che 5 sculacciate col giornale! Quello che dobbiamo cercare di creare fin dai primi giorni √® un rapporto di fiducia e non di paura.

img_2809-2Altra cosa importante √® la “fragranza di reato”, se dobbiamo dire il famoso “NO” facciamolo solo nell’istante esatto in cui il nostro cucciolo st√† sbagliando, in modo tale che possa associare il NO all’azione che sta compiendo, rimproverarlo per una cosa che ha fatto in nostra assenza e della quale ci accorgiamo quando rientriamo a casa non ha senso, e vi assicuro che ne so qualcosa‚Ķ.

Al contrario invece premiamolo sempre quando fa qualcosa di positivo, e se è il caso associamo a quella cosa un nome in modo che in futuro possa diventare un comando.

La cosa fondamentale da capire è che il vostro cane ha bisogno di un capobranco, di qualcuno a cui appoggiarsi e quella persona siete voi, ma per esserlo ne dovete essere convinti e soprattutto dovrete convincere lui. Se lasciate che il vostro cucciolo prenda il sopravvento e sia lui a dettare le regole, lo farà anche quando sarà adulto.foto

Quando il vostro cucciolo vi assilla perché vuole giocare, piange perché vuole qualcosa da voi è esattamente il momento in cui non bisogna assecondarlo, altrimenti capirà che è sufficiente piangere per ottenere quello che vuole piuttosto che darvi il tormento e saltarvi addosso per giocare con voi.

Questo non vuol dire che NON dobbiate fare queste cose, è assolutamente il contrario, DOVETE farle, ma sarete voi a decide quando!

Quello che voglio dire √® semplicemente che con il vostro cucciolo potete fare tutto quello che vi viene voglia di fare, con la sola accortezza…di farlo AL MOMENTO GIUSTO!

44175_4477992345029_1020904425_nIl fatto che non parlino la nostra lingua non vuol dire che non capiscano le nostre sensazioni ed i nostri stati d’animo, √® proprio il contrario, in questo senso sono molto pi√Ļ sensibili degli esseri umani, se siete arrabbiati potete mascherarlo ad un vostro amico, ma non al vostro cane, a lui non potete mentire!

Quindi rimbocchiamoci le maniche, stringiamo i denti e affrontiamo al meglio il primo anno di vita del nostro cucciolo e vi assicuro che ne raccoglierete i frutti .

 

Vi invito a fare una piccola riflessione, preferite un’anno di sacrificio ed i restanti 15/20 di gioia e felicit√† con il vostro cane oppure 15/20 anni di sacrificio per gestire un cane al quale non avete voluto dedicare un p√≤ del vostro tempo quando era cucciolo?

Ora passiamo agli argomenti pi√Ļ pratici‚Ķ..

Pasti:    il cucciolo mangia 3 volte al giorno   (ore 8-14-20) ad ogni pasto proponetegli 20-30gr di crocchette mini junior Rojal Canin per un totale giornaliero di 60-90gr questo

10345840_10204183071195798_422576176844130950_n

√® consigliabile fino al decimo mese di et√† ¬† Importante non cambiare marca o tipo di crocchette… il piccolo ha iniziato con quelle ed √® stato accertato che le tollera bene quindi non createli inutili disagi.

Non spaventatevi se i primi giorni mangerà solamente mezza razione a pasto … o anche meno è un po’ spaesato nel nuovo ambiente … non vuole perderse nessuna novità quindi se non mangia provate a proporgli qualche croccheta dalle vostre mani potete anche provare a bagnarle leggermente con un poco di acqua calda è piccolo !!! ma nel giro di un paio di settimane spazzolerà via tutto in un minuto …

Quinde proponete la ciotola e se non mangia entro 20 minuti toglietela e non dategli nulla fino al pasto seguente.

img_6203

Quando il cucciolo avrà compiuto i dieci mesi si diminuisce leggermente la dose per un totale giornaliero di 50-70 grammi e i pasti possono essere solamente due:   mattino e sera

Verso i dieci mesi si consiglia di alimentare il piccolo con crocchette da adulto (il cambio deve essere graduale … il primo giorno iniziare a sostituire 4-5 crocchette da cucciolo con quelle da adulto …aumentare di pasto in pasto la quantità delle crocchette da adulto fino alla sostituzione totale; il cucciolo a 10 mesi dovrebbe aver raggiunto la sua completa crescita e pertanto non necessita di un alimento troppo ricco (cosi si evita di renderlo troppo grosso e grasso).

Se si alimenta con un buon mangime secco non si hanno problemi di bilanciare la dieta e a mio giudizio è anche molto comodo per poter portare il cane da tutte le parti senza problematiche.

DEVE AVERE SEMPRE ACQUA FRESCA A DISPOSIZIONE.

Non usare il mangime per cuccioli dopo i 10 mesi onde evitare diventi troppo cicciotto.

Lasciare la ciotola del cibo al cucciolo al massimo 20 minuti poi ritirarla anche se non ha finito tutto.

Ricordate sempre che NON dare da mangiare al vostro cane quello che vi chiede, non √® cattiveria, ma √® la forma pi√Ļ grande d’amore!

Quinde mi raccomando SOLO CROCCHETTE non pezzettti di pane, frutta. Formagio, prosciutto eccc

Bisognini:  Se si alimenta il cucciolo con mangime secco le feci saranno consistenti,  e la forma come quella di quando si spreme il dentifricio.

Mangiando tre volte al giorno sporcherà tre volte … sul giornale o traversina  circa dopo un 15-30minuti il pasto.

La pipì invece la fa ancora 5-6 volte al giorno …. Occorre i primi tempi lasciarle in un angolino a disposizione un giornale o traversina.

Per abituarlo a sporcare in giardino o terazzo¬†¬† occorre condurlo fuori subito dopo la pappa e attendere che faccia i bisognini ‚Ķ appena fatti bisogna prenderlo in braccio accarezzarlo e ricondurlo subito in casa.¬†¬† √ą molto importante questa tempistica in quanto il cucciolo deve associare l‚Äôuscita con i bisognini e dopo 5-6 volte sar√† lo stesso cucciolo a chiedere di uscire.

Si consiglia di evitare la pulizia dei pavimenti con prodotti a base di ammoniaca, l’ammoniaca fa da attrattivo e si rischierebbe di farlo sporcare in posti indesiderati.

Se il cucciolo sporca in posti indesiderati … cancellare le tracce usando dell’aceto o ACQUA DI TABATA … lui non risentendo il suo odore eviterà di sporcare nel medesimo posto.

Il cucciolo deve fare sempre le feci consistenti (con la forma come se si spreme il dentifricio) non devono essere troppo morbide o mucose o con tracce di sangue …. In caso portare dal veterinario subito un campione per farle analizzare.

Vaccinazioni: ¬†¬†¬†il cucciolo vi verr√† consegnato ¬†con una vaccinazione completa fatta dopo i 60gg di et√† ¬†e con il suo libretto sanitario timbrato e firmato dal nostro veterinario di fiducia ¬† Far√† ¬†l’ultima vaccinazione (come la prima dopo 4 settimane) ed avr√† terminato il ciclo vaccinale ¬†per l’anno.

Sverminazioni: ¬†il piccolo viene ¬†sverminato con scadenze regolari¬†¬† dai 20 gg di et√† ¬†solitamente l’ultima sverminazione √® fatta qualche giorno prima della consegna

Si raccomanda quando si va dal veterinario per fissare l’appuntamento per il richiamo annuale della vaccinazione di portare anche un pochino di feci per farle esaminare

Il veterinario esaminate le feci e riscontrato che non ci siano vermi o coccidi   procederà alla vaccinazione

Il cane dove mette il naso ci mette anche la bocca, pertanto è molto facile che si ripossa rinfestare anche solo annusando o leccando le suole delle nostre scarpe o l’erba.

Quando sarà adulto basterà fargli una o due sverminazioni all’anno a seconda di quello che vi consiglierà il vostro veterinario.       Ricordarsi che alcuni prodotti per la Filaria fanno anche da vermifugo.

Parassiti:   si consiglia di usare una volta al mese una fialetta di STRONGOLD O ADVOCATE … questo prodotto tiene lontani acari delle orecchie e vari, pulci, vermi ed è preventivo contro la filaria.

Nella stagione calda se si va in montagna o campagna è bene proteggere il cane anche dalle zecche quindi usare una spruzzatina di Frontlain

Per la profilassi della FILARIOSI occorre sentire il Vostro veterinario per sapere se ci sono, nella vostra zona problematiche tali da far iniziare una terapia preventiva.   Nella nostra zona non ci sono problemi di Filaria.

Dentini:  SONO ANCORA QUELLI DA LATTE … si raccomanda di tenerli controllati in modo che I definitive si posizionano correttamente. Entro i 6 mesi accertarsi che allo spuntare dei definitive quelli da latte siano caduti altrimenti si consiglia di farlo giocare con degli stracci intrecciati in modo che i dentini da latte rimanendo incastrati negli stracci si stacchino da soli …. Se la cosa non si risolve entro gli 8 mesi meglio farli togliere dal veterinario.

Quando avrà cambiato completamente i denti verso i 12 mesi, diventa importantísimo che l’alimentazione sia a base di crocchette per cani adulti che contengono delle sostanze che tengono controllata la formazione del tartaro.

Quando il cane avrà un paio di anni ..E’ buona abitudine ultilizzare a ciclo (15GIORNI una volta all’anno)  un prodotto che si chiama ORAZIME pasta, si trova in farmacia, è una crema che va messa sui denti al cane senza bisogno di spazzolare e aiuta sia all’alitosi che per il distacco del tartaro.

Bagnetto:  Per il bagno usare shampoo per cani in quanto il ph del cane è diverso da quello dei nostri capelli.

Prima di iniziare a lavare il cane occorre preparare un paio di salviette (meglio se appoggiate al termosifone), un contenitore dove mettere lo shampoo, una spugna (quelle a rete).

1- nel contenitore mettere una noce di shampoo con acqua tiepida e con la mano girare in modo da produrre la schiuma

2- Bagnare il cane con acqua tiepida e aiutati dalla spugna mettere la schiuma sul cane e lavarlo

3- sciacquarlo bene

4- con le mani strizzare il pelo in modo da eliminare l’eccesso di acqua

5- avvolgerlo nella prima salvietta e con le mani cercare di far assorbire l’acqua

6- riavvolgerlo nella seconda salvietta e iniziare l’asciugatura con il phon

7- per rendere il pelo vaporoso mente lo asciugate spazzolatelo (fatevi aiutare da qualcuno che vi tenga il phon ) nel punto dove arriva l’aria calda sul pelo.

8- se desiderate mettere al cane un po‚Äô di profumo deve essere profumo per animali ‚Äď non va mai spruzzato sulla testa ma solo sul manto e non direttamente ma a caduta .

Il barbone non ha sotto pelo pertanto ci si può permetterlo di lavarlo anche due volte al mese

2015-02-25-15-55-20Pelo: due attrezzi importanti sono il pettie in acciaio e un cardatore morbido, si consiglia di pettinare e cardare il pelo almeno 5 minuti al giorno (anche se il pelo ora è corto) questo per abituare il cucciolo alle toelettature future,

importante se il cucciolo si ribella alla spazzolatura non smettere fino a quando non è tranquillo in modo da nor fargli capire che NON ci arrendiamo ai suoi capricci.

Orecchie: controllare spesso che  non siano bloccate dal pelo, in caso liberarle aiutandosi con le dita o con della polvere per orecchie che si trova nei negozi di articoli per animali.   Ricordarsi di asciugarle bene dopo il bagno.

Pedigree:  tutti i cuccioli devono avere il loro certificato

sul pedigree sarà riportato anche il numero del microchip che deve corrispondere a quello in vostro possesso segnalato sul libretto sanitario e al documento della ASL

(La taglia nella razza Barbone, viene confermata dopo che il cane ha compiuto l’anno d’età. Questo perché da Barboni di taglia nana possono nascere sia cuccioli che diventeranno toy oppure cuccioli che diventeranno nani, la stessa cosa vale per cuccioli di genitori toy possono dare sia nani che toy

Confermare la taglia, è necessario solo nel caso Voi decideste di farlo riprodurre

Passeggiate: ¬†Pi√Ļ abituate il vostro cane alle passeggiate e seguirvi nei vostri spostamenti e pi√Ļ lui imparer√† a comportarsi bene.

Sentire i rumori del taffico cittadino, vedere gente e suoi simili non fa che rafforzare il suo caratte ma attenzione

Dovete essere severi, il cane deve seguire voi e non andare dove vuole lui

Niente guinzagli allungabili che per giunta sono pericolosissimi, il cane debe camminare al vostro fianco

Non dovete permettergli in passeggiata di fare tutto quello che vuole, annusare in continuazione tutto e pisciocchiare in giro.

A tale proposito vi ricordo che fare pipi è un bisogno fisiologico quindi, il vostro cagnolino fa pipi e poi via dritto per le prossime 3 ore, è cosi brutto vedere certi cani che fanno pipi in tutti gli angoli e i loro proprietari non dicono nulla.

Un cane bene educato potrà accompagnarvi anche nei negozi senza mettervi in imbarazzo.

Aree-cani :  il vostro cagnolino date le sue dimensioni non ha necessita di frequentare le aree cani.

Il buon movimento e la socializzazione  la  può fare passeggiando con voi senza mettere a rischio la sua vita in un luogo che può essere frequentato da cani aggressivi o malati

So che questo vi sconvolgerà ma … in certe città le aere cani sono un ricettacolo di tante malattie e parassiti. Io vi consiglio di evitarle .

 

 

 

 

 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS