Giochi con il cucciolo

10152406_10202915182913785_2517375282430765974_nDurante la stagione delle piogge e del freddo  condividere il tempo con il vostro cucciolo diventa una questione (quasi) tutta domestica. 

A meno che la tua casa abbia ampi spazi all’aperto, a parte il tempo per le passeggiate quotidiane, per il resto della giornata il cane resterà tra le mura dell’appartamento magari da solo, godendo della tua compagnia solo nelle ore serali e durante il fine settimana. Per tenerlo allenato tutto l’anno, divertendolo e combattendo la noia che sopraggiunge (per tutti) quando fuori piove, ti proponiamo alcuni giochi facili da fare in casa.
Oltre ad essere spassosi sono anche esercizi ricreativi e utili a tenere allenata anche la mente aumentando così la sua autostima e, non meno importante, rafforzando il rapporto tra te e il tuo compagno a quattro zampe.

L’importante è che giocando con lui tu tenga conto di queste otto piccole fondamentali misure di “rispetto”:

  • 1- lui non pensa come te, ha un’intelligenza emozionale;
  • 2- abbi pazienza quando gli insegni cose nuove, rispetta i suoi tempi;
  • 3- l’insegnamento e il gioco deve basarsi non sulla dominanza, ma sul punto di riferimento che sei tu;
  • 4- ogni esercizio e gioco deve divertire lui e te, solo così ci sarà una vera condivisione;
  • 5- Fai fare al cane solo cose che di solito gli sono permesse e non quelle vietate, altrimenti porteresti confonderlo.
  • 6- Non lasciare decidere al cane o quando iniziare e finire un’attività ludica: questo spetta sempre a te.
  • 7- Se durante il gioco diventa irruente e aggressivo, ignoralo e smetti di giocare.
  • 8- Premialo con qualche crocchetta e delle coccole o un comportamento allegro e propositivo: gli verrà voglia di ripetere i giochi con te.

 

486585_3464073277686_2002237793_nCaccia al tesoro   Il tesoro è una crocchetta o l’oggetto/giocattolo preferito dal tuo Barboncino:

tu lo nascondi lui deve trovarlo. Prima fagli annusare “il tesoro” poi invitalo a sedersi e dopo posiziona il cibo o il “giocattolo” a un paio di metri da lui in modo che lo veda, mentre lo fai restare seduto: solo al tuo comando (per esempio: cerca!) dovrà alzarsi e raggiungere l’oggetto del desiderio. Nell’azione devi incoraggiarlo e alla fine dargli il premio: la crocchetta o il giocattolo. Ripeti l’esercizio un paio di volte e quando il cane avrà capito il meccanismo, nascondi il tesoro senza farti vedere.

A questo punto il gioco si fa più difficile per il cane e quando scoprirà il nascondiglio sarà felicissimo.

C’è una variante che complica il gioco, ma lo rende più stimolante: poni una crocchetta sotto ad uno strofinaccio pulito e invitalo ad arrivare al boccone spostando il pezzo di stoffa.

sushi-toy-035Per noi è facilissimo, ma per lui no lo strofinaccio è un ostacolo che gli impedisce di mangiare il tesoro: il tuo Barbone dovrà fare uno sforzo mentale ulteriore per capire come spostare la barriera tra lui e il premio gustoso. Puoi farlo anche con un bicchiere di carta: nascondi il premio sotto il bicchiere mentre il cane deve vedere dove lo stai rimpiattando. A quel punto deve riuscire da solo a capire come risolvere il problema. Fai solo attenzione che non mangi anche… l’ostacolo.

In commercio, poi, esistono diverse varianti più elaborate di caccia al tesoro, come per esempio contenitori di varie misure costruiti per nascondere snack sotto cilindri mobili: Fido per arrivare all’obiettivo (il cibo) dovrà capire come rimuovere gli intralci.

Nascondino     Distrai il tuo Barboncino con qualcosa o qualcuno e tu vai a nasconderti in un’altra parte della casa e chiama il tuo amico a quattro zampe, ma senza farti vedere: deve solo sentire la tua voce. Verrà a cercarti annusando ovunque e quando ti scova vedrai che feste e scodinzolii. E tu premialo con elogi e coccole.

C’è anche un nascondino da fare con oggetti e/o cibo: per esempio senza che lui veda, metti in una mano qualcosa che a lui piace molto e lascia l’altra vuota; poi mostragliele entrambe e incitalo a scegliere la mano in cui è nascosto l’oggetto o il cibo. Premialo se indovina.

Questo gioco può essere utilizzato anche per insegnargli a… dare la zampa.

img_7020La pallina    È un classico e basta avere un corridoio o una stanza abbastanza libera da oggetti, e anche in casa puoi giocare al “riporto”, tu tiri una pallina e lui te la riporta. Le prime volte, per fargli capire il meccanismo, quando “riporta” premialo con una crocchetta, in seguito quando la regola sarà chiara, il premio sarà solo il divertimento di giocare insieme.  Attenzione !!!  evitare le palline tipo tennis che rilasciano pelucchi   pericolosissimi se vengono ingoiati

Tira e molla   Un pallone sgonfio, un osso finto, un giocattolo sono gli strumenti per fare questo gioco: lui lo prende e lo trattiene mentre tu cerchi di “rubarglielo”. Il gioco è sconsigliato con i cani possessivi perché fa leva sulla motivazione competitiva.

È invece utile se il tuo cucciolo è un tipo insicuro: con il tira e molla, se lo lasci vincere, acquisterà più fiducia in sé stesso. A questo scopo ci sono anche esercizi-gioco come le prove di coraggio: per esempio far passare il cane in un tunnel fatto di sedie e coperte, o di cartone. Sarà utile agli amici a quattro zampe con una personalità fifona: se superano la prova saranno fieri!

AugurandoVi una dolcissima convivenza, colgo l’occasione per ricordarVi che; per qualsiasi dubbio, o altro, rimango a Vostra completa disposizione, contattatemi tranquillamente in qualsiasi momento e Vi invito, se lo desiderate, a tenermi aggiornata sui progressi del vostro cucciolo

Stefania Bramani Casaletti

tel   348 4038608

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS